attivo 6 anni, 5 mesi fa
Area tematica: Ricerca
Tag: non specificato
Tipo di risultato: Non specificato
Tempistiche: Non specificato
Chi cerchiamo: Antropologo, Architetto, Cameraman, Disegnatore, Fotografo, Giurista, Politologo, Project manager, Sociologo, Traduttore, Web designer
Chi abbiamo:
Richieste: non specificato
Altre richieste: laboratorio bricolage per le targhe vernice e tintura da asfalto dominio per sito 4ormat.com (mensili 7€ ca, per la durata di 1 anno) realizzazione, produzione e stampa delle guide tascabili (edizione d'artista 500 - 5000 copie) produzione espositore e materiali per l'evento introduttivo
%
completato
3
followers
Il gruppo:
  • Foto del profilo di Francesco Bogliani

Descrizione del progetto

Logo del gruppo di ASCOA.ree di S.pontanea C.onversazione O.bbligatoria _SITUAZIONE CONTEMPORANEA: Alienazione rispetto al prossimo nelle situazioni quotidiane. Solitudine diffusa. Mancanza di ricerca verso il mondo esterno. Tendenza al rifugio nel telefono e nella connessione continua. Riservatezza e non-necessità di relazione tra persone che vivono vicine. Rarità di vita collettiva spontanea. Disattenzione verso 'lo sconosciuto'. _ISPIRAZIONE: Fermata dell'autobus. Bar e ricevitoria. File e sala d'attesa. _RUOLO DI CHI INTERVIENE: Muoversi verso forme ipotetiche continue di costruzione di comunità. _IDEA: Creare degli spot urbani di incontro tra sconosciuti, forzando l'incontro spontaneo tra individui. _3 SEMPLICI COORDINATE: Un luogo. Un' ora. L'argomento è arbitrario. _PROGETTAZIONE DELLE AREE (DA ESIBIRE DURANTE L'EVENTO DEL 17 MAGGIO): Targa che segni orari e coordinate. Perimetro dipinto. _PROGETTAZIONE DELLA RETE DELLE AREE DI INTERVENTO: Studio sulla mappa della città. _DIFFUSIONE E ILLUSTRAZIONE DEL PROGETTO: Presentazione e simulazione durante l'evento del 17 maggio. Stampa di piccolo libretto di presentazione (in più lingue, piemontese compreso: il progetto è diretto ad educare tutte le generazioni). Realizzazione di strisce di fumetto, con ipotetiche scene di un mondo utopico futuro, in cui gli individui sono per legge obbligati alla conversazione spontanea. _ARTISTI: Francesco Bogliani e Valerio Manghi. "Stiamo imponendo alla gente di pensare. Di parlare, stare insieme, creare comunità senza spendere niente al di fuori del proprio tempo". LA VITA È OBBLIGATORIA, LA CONVERSAZIONE È SPONTANEA