Show Sidebar Accedi

Esonero Tasse dipendenti UniTO

Immagine Avatar di Giuseppe Gramegna
Hai uno spunto per migliorare l'Univeristà o il territorio? Iscriviti
Costo del problema
     
Persone coinvolte
     
Tempo perso
     
Descrizione

Perché non prevedere l’esonero totale delle tasse universitarie per i dipendenti di UniTo? In questo modo UniTO riconoscerebbe un ruolo essenziale alla formazione dei propri dipendenti per il miglioramento dei servizi dell’Ateneo, favorendo la crescita professionale del personale tecnico amministrativo e accrescendo così la qualificazione e le competenze di una importante componente della Comunità accademica, così come previsto dall’art. 2 co. 5 dello Statuto d’Ateneo.

  

4 Responses to Esonero Tasse dipendenti UniTO

  1. Avatar di Gioacchino Vella
    Gioacchino Vella 1 aprile 2014 at 13:07 #

    Favorevole all’iniziativa. Non solo per i corsi già strutturati. Dare la possibilità al dipendente di farsi un percorso formativo personalizzato, adattabile alle proprie aspirazioni professionali ed esigenze di miglioramento del luogo di lavoro. Basato sui sui singoli insegnamenti e quantificabili con i CFU. Valutare questi corsi nelle progressioni orizzontali e verticali. Utilizzare le 150 ore già previste per motivi di studio.

  2. Avatar di Claudio Mattutino
    Claudio Mattutino 1 aprile 2014 at 13:50 #

    Fino a qualche anno fa già era così poi, sapentemente, siamo riusciti a far rimuovere questa possibilità dall’amministrazione centrale.

  3. Avatar di Oriana Bozzarelli
    Oriana Bozzarelli 9 aprile 2014 at 18:50 #

    Favorevolissima!!!

  4. Avatar di Enrico Gastaldi
    Enrico Gastaldi 9 maggio 2014 at 14:49 #

    La realizzazione di questo progetto richiede una semplice modifica del regolamento tasse universitarie da parte degli organi di governo di ateneo. Qualche anno fa era stata introdotta e poi soppressa. Sarebbe importante reintrodurre l’esenzione per i dipendenti (o uno sconto consistente delle tasse) anche come forma di incentivazione. E’ curioso notare che tutte le aziende che producono qualcosa ne favoriscono il consumo ai propri dipendenti (ad esempio la Fiat ), mentre l’università si mostra avara con il personale per quanto riguarda l’accesso alla formazione, bene non futile.

Lascia un Commento